Cosa significa Microirrigazione?

Microirrigazione
Particolare irrigatore K Rain

In questi giorni di caldo torrido vi siete mai messi a pensare a come alimentare le piante evitando sprechi di acqua?

Avete mai pensato nelle sere d’estate a come sono belle le vostre piante che resistono al caldo del giorno?

Avete mai avuto paura di ritrovare un giardino pieno di erbacce?

Una delle risposte più importanti a queste riflessioni è la microirrigazione.

Cosa significa microirrigazione?

La microirrigazione è la definizione moderna che sintetizza un particolare sistema di irrigazione che somministra gradualmente acqua alle piante.

In altri termini la microirrigazione è denominata anche irrigazione a goccia oppure irrigazione localizzata.

Partendo da una fonte di approvvigionamento idrico il sistema della microirrigazione tende a collocare l’acqua sulla parte adiacente alla pianta oppure direttamente sulla radice della pianta stessa lentamente.

Quali sono i prodotti utilizzati nei sistemi di irrigazione?

I prodotti che si utilizzano nei sistemi di irrigazione a goccia sono diversi, a partire dalle valvole, raccordi, connettori e altro.
Tra gli altri sono fondamentali i seguenti articoli, generalmente creati per impianti di irrigazione a bassa portata:

  • Ala gocciolante flessibile, spesso realizzata con polimeri che offrono elevata resistenza allo strozzamento ed una ridotta curvatura residua dopo lo srotolamento al fine di avere una installazione più veloce.
  • Zone di controllo compatte con regolatore di pressione e filtro, i quali si consigliano integrati al fine di ridurre il numero delle parti ed eliminare i problemi di perdite potenziali consentendo di alloggiare più zone di controllo sotto un singolo pozzetto.
  • Testine per microirrigazione con configurazione a quadrato e gittata
  • Gocciolatori puntiformi che offrono una compensazione di pressione con un’ampia scelta di portate.

Quali sono i vantaggi della microirrigazione?

I vantaggi dell’irrigazione localizzata sono sicuramente tanti, tra cui:

  • Risparmio idrico
  • Maggiore efficienza dell’impianto di irrigazione su ogni pianta
  • Flessibilità nella fase di progettazione dell’impianto di irrigazione
  • Piante più rigogliose
  • Riduzione degli sprechi, ad esempio nessuna irrigazione eccessiva
  • Riduzione della crescita delle erbacce
  • Costi contenuti

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *