Come Irrigare Vasi: Consigli Pratici

come irrigare vasi

Uno degli argomenti più sentiti a livello di sistemi di irrigazione residenziale è quello relativo a come irrigare vasi.

Diverse situazioni dove sono ubicati i vasi portano a diverse risposte.

Quale è il sistema più idoneo per irrigare i vasi?

L’irrigazione a goccia per i vasi è la soluzione idraulica più conveniente.
Portiamo di seguito tre esempi.

1) Vasi sparsi nel patio
2) Vasi in terrazza
3) Vasi sospesi

Vasi sparsi nel patio

Analizziamo la situazione in cui i vasi sono nel patio sparsi.
La soluzione tecnica per irrigare in maniera ottimale sono le diramazioni di tubi PE a uscite multiple.
Tale soluzione porta ai seguenti vantaggi:

  • Risparmio idrico fino al 60%
  • Tubazione flessibile per aree con forme irregolari
  • L’irrigazione mirata riduce la crescita di erbacce
  • Collettori ad uscite multiple assicurano l’irrigazione uniforme di più vasi

Consigli per l’installazione per un impianto di irrigazione di vasi sparsi nel patio.
L’installazione, dipende sempre dalla quantità di area da coprire, può essere effettuata in circa 2 ore.
Le azioni più importanti sono le seguenti:

  • Tagliare e disporre il tubo
  • Assemblare il kit per il controllo di zona e collegarlo alla fonte di approvvigionamento dell’acqua ed al relativo tubo disposto
  • Forare il tubo ed inserire il collettore
  • Collegare il tubo da 6 mm alle uscite ad innesto e far arrivare la tubazione ai vasi
  • Fissare in posizione nel terreno ed inserire il tappo per diffusore con protezione insetti sull’estremità
  • Per un’installazione invisibile, far passare il tubo da 6 mm attraverso il foro di scarico al fondo del vaso prima di disporre le piante
  • Non disporre il tubo capillare da 6 mm a più di 12-20 cm dal gocciolatore

Vasi in terrazza

Nella seconda situazione presa in esame vasi posizionati su una terrazza.
In questa situazione ci sono differenti modalità, sia con gocciolatori come sopra che con ala gocciolante.
Uno dei prodotti maggiormente utilizzati in questo tipo di lavorazione è proprio l’ala gocciolante da 6mm, e diamo una piccola descrizione usando come esempio proprio questo prodotto.

I vantaggi sono principalmente i seguenti:

  • Risparmi idrici fino al 65%
  • Copertura ottimale di aree irregolari
  • Soddisfazione dei fabbisogni dell’irrigazione di una amplia varietà di piante in vaso

L’installazione diventa effettivamente facile, da concludere intorno a 1 ora e 45 minuti, e e si riduce a tre azioni:

1) Tagliare e disporre il tubo
2) Assemblare il kit per il controllo di zona e collegarlo alla fonte di approvvigionamento dell’acqua ed al tubo disposto
3) Inserire un connettore ad innesto da 6 mm sul tubo, collegare il tubo capillare da 6 mm al connettore ad innesto, far pervenire i tubi da 6 mm ai vasi e collegare le tubazioni ai raccordi a T a innesto. Infine disporre l0ala gocciolante da 6 mm a cerchio all’interno del vaso e collegare entrambe le estremità al raccordo ad innesto.

Vasi sospesi

In ultima analisi andiamo a verificare la situazione dei vasi sospesi.
La soluzione tecnica per irrigare in maniera ottimale i vasi sospesi può essere sempre la diramazione ed ala gocciolante oppure la diramazione ed i gocciolatori.
La scelta più popolare ricade sui gocciolatori i cui vantaggi sono:

  • Risparmio idrico fino al 60% grazie all’annullamento della dispersione causata dal vento
  • Irrigazione localizzata nei cesti
  • Elimina la necessità di irrigazione manuale

L’installazione può essere fatta in circa 2 ore, le principali azioni sono:

1) Assemblare il kit controllo di zona in prossimità della fonte di approvvigionamento idrico e collegare le diramazioni del tubo al bordo della struttura
2) Inserire un gomito sul tubo allineandolo in verticale
3) Installare la diramazione del tubo
4) Inserire i gocciolatori sul tubo sopra i cesti
5) Collegare un breve tratto di tubo da 6 mm ai gocciolatori e fissarlo al cesto
6) Aggiungere i tappi con protezione insetti all’estremità dei tubi da 6 mm.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *