Come Irrigare un Terreno con Pendii?

Come irrigare un terreno con pendii

Il vostro outdoor è irregolare?
Avete pendii in giardino?


In questo articolo riflettiamo insieme circa la migliore soluzione su come irrigare un terreno con pendii.

I pendii sono punti critici che possono diventare un punto di forza di un giardino ben curato.
La soluzione tecnica è sicuramente l’irrigazione a goccia.

Come irrigare i terreni irregolari con pendii?

E’ fondamentale premettere che ci sono due tipi di pendii diversi.

1) Pendii con piante sparse
2) Pendii con piante fitte

Come Irrigare i Pendii con piante sparse

Analizziamo innanzitutto il primo caso in cui vi sono pendii con piante sparse.
In questo caso la soluzione più efficace per irrigare piante sparse su pendii è i gocciolatori installati su diramazioni in PE.
Diversi sono i vantaggi:

  • Risparmio idrico fino al 65%
  • Irrigazione controllata sulle piante
  • Possibilità di gestire, mediante il collettore ad hoc, l’aumento/riduzione in base al fabbisogno idrico futuro delle piante

Come installiamo tali prodotti?

L’installazione in tale situazione può essere calcolata in circa due ore e venti minuti e le principali azioni sono:

  1. Scavare la trincea, tagliare le diramazioni in PE
  2. Collegare i tubi alla fonte di approvvigionamento dell’acqua
  3. Avvitare il collettore a 8 uscite sul dispositivo di regolazione della pressione integrato e collegarlo al tubo PE.
  4. Collegare un tubo capillare da 6 mm alle uscite sul collettore a 8 uscite
  5. Fare arrivare le tubazioni da 6 mm alle piante sparse, fissarle in posizione con i picchetti e con un tappo per diffusore con protezione insetti all’estremità
  6. Installare i gocciolatori
  7. Lasciare più lasco di 15 cm nella tubazione da 6 mm vicino al collettore per eventuali manutenzioni impreviste

Come Irrigare i Pendii con piante fitte

Analizziamo quindi la seconda possibilità, i pendii sono composti da piante fitte.
L’ala gocciolante è il prodotto più utilizzato in questa situazione con maggiore resa.
Tanti sono i vantaggi tra cui:

  • Risparmio idrico fino al 60% grazie all’annullamento della dispersione causata dal vento
  • Risparmio manodopera
  • Minore manutenzione
  • Facile installazione anche fai da te

Possiamo riassumere l’installazione nei seguenti passaggi:

  1. Lasciare il rotolo di ala gocciolante al sole mentre si prepara l’installazione
  2. Assemblare il kit per il controllo di zona e collegarlo alla fonte di approvvigionamento dell’acqua
  3. Collegare il kit per il controllo di zona
  4. Tagliare l’ala gocciolante in tratti di tubo di lunghezza tale da creare una griglia nella zona da irrigare
  5. Collegare i tratti di ala gocciolante ai raccordi per creare la griglia
  6. Aggiungere un kit di valvola di sfiato da ½” alla zona
  7. Inserire i gocciolatori nell’ala gocciolante per fornire una irrigazione supplementare per le piante più grandi
  8. Fissare in posizione ed al terreno la griglia di ala gocciolante ed effettuare il lavaggio del circuito fino a far uscire l’acqua pulita
  9. Posizionare le piante

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *