Annaffiare d’estate, le 5 regole d’oro

annaffiare d'estate

La bellezza dell’estate è anche quella di avere un prato sempre verde.

Per tanto l’acqua, che deve essere sempre gestita nell’ottica del risparmio, deve essere ottimizzata per raggiungere un risultato soddisfacente.

Annaffiare d’estate, come non sprecare l’acqua?

Di seguito 5 consigli per annaffiare d’estate, evitare di sprecare l’acqua e raggiungere l’obiettivo di un prato verde e piante rigogliose.

Regola n. 1: Mantenere un’umidità uniforme
Per raggiungere il benessere del verde è necessario che il flusso idrico porti ad una uniformità per tutta l’area.

Regola n. 2: Meglio annaffiare poco ma con più intensità
L’innaffiatura non deve essere fatta spesso. Basta anche due/tre volte la settimana se fatta bene, e farla bene significa effettuare una innaffiatura con molta acqua. Il suggerimento importante è che l’acqua deve raggiungere a sufficienza le radici.

Regola n. 3: Annaffiare la sera tardi, di notte oppure al mattino molto presto
Se l’annaffiatura viene effettuata durante le ore diurne, l’acqua depositata su un terreno caldo tenderà ad evaporare. Mentre se l’azione viene effettuata quando il clima è fresco l’evaporazione sarà contenuta e le piante potranno perciò assorbire la quantità idrica sufficiente.

Regola n. 4: Foglie asciutte
La foglia della pianta deve essere asciugata, sempre, viceversa si possono definire tre situazioni.
1) Le foglie che rimangono bagnate possono diventare ben presto malate.
2) Durante la notte le foglie bagnate possono sviluppare al loro interno muffe.
3) Le foglie bagnate che rimango al Sole possono bruciarsi a causa dell’effetto “lente di ingrandimento” creato dalle goccioline di acqua.

Regola n. 5: progettare un sistema di microirrigazione
Il sistema di irrigazione a goccia che tende a depositare l’acqua lentamente direttamente sulla radice delle piante è la soluzione che ottimizza costi e gestione dell’acqua durante l’estate, per annaffiare il verde.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *